Regolamento

Contratto

Condizioni generali

• Premesso che Passione Avventura svolge l’attività di Tour Operator dell’ Agenzia di viaggi Culture Lontane in Savigliano, via Mazzini, 66 – P.IVA 02833750041, iscritta alla camera di commercio con P. IVA e Iscr. R.I. 02833750041.

• Premesso che Passione Avventura è un marchio dell’ Agenzia di viaggi Tour Operator Culture Lontane

• Disciplina applicabile Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono e dal Decreto Legislativo n. 111 del 17 marzo 1995, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla Convenzione di Bruxelles del 20 aprile 1970, resa esecutiva con legge 29 dicembre 1977, n. 1084, dalla Convenzione di Varsavia del 12 ottobre 1929 su trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19 maggio 1932, n. 41, dalla Convenzione di Berna del 25 febbraio 1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 02 marzo 1963, n. 806, in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonchè dalle previsioni in materia del Codice Civile e delle altre norme di diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto.

• Stipulazione del contratto di viaggio 3.1. Con l’iscrizione il partecipante propone a Passione Avventura la stipulazione di un contratto di viaggio con effetto vincolante. La domanda di prenotazione dovrà essere redatta sul apposito modulo, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal cliente. Ogni iscrizione, per telefono, e-mail o per iscritto presso la nostra ditta oppure un’agenzia associata avrà effetto vincolante. L’iscrizione effettuata dal richiedente vale anche per i con partecipanti. Il richiedente riconosce, in modo vincolante, le condizioni di viaggio ivi descritte, anche a nome e per delega dei con partecipanti citati.3.2. L’accettazione della prenotazione da parte di Passione Avventura è subordinata alla disponibilità di posti 3.3. Clausole accessorie o cambiamenti del contratto stipulato sono nulli se non confermati per iscritto.

• Pagamento All’atto della prenotazione, il cliente è tenuto a versare un acconto del 35 % della quota globale. Il saldo dovrà essere versato almeno 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data della partenza dovrà essere versato l’intero ammontare all’atto dell’iscrizione. La mancata osservanza di queste condizioni da parte del cliente autorizza Passione Avventura ad annullare le prenotazioni già confermate.

• Recesso Prima della partenza del viaggio il partecipante ha la facoltà di rinunciare al viaggio in ogni momento. La Tale rinuncia deve avvenire per iscritto. In caso di rinuncia al viaggio o recesso senza segnalazione prima della partenza il partecipante avrà diritto al rimborso della somma versata al netto delle penalità qui di seguito elencate: 80 % da 90 a 60 giorni prima della partenza 60 % da 59 a 30 giorni prima della partenza 40 % da 29 a 15 giorni prima della partenza 20 % da 14 a 10 giorni prima della partenza. Nessun rimborso dopo tale termine. Consigliamo al partecipante di stipulare un’assicurazione spese di annullamento. 5.1. ) Recesso senza penalitàl viaggiatore potrà recedere dal Contratto, senza alcuna penalità, in caso di modifica significativa da parte dell’Organizzatore di uno degli elementi essenziali del contratto, quali:aumenti del prezzo del viaggio tutto compreso, in misura eccedente il 20 % del prezzo globale; slittamento della data di partenza superiore a 5 giorni lavorativi. In tal caso il viaggiatore sarà tenuto a comunicare per iscritto Passione Avventura la propria scelta di accettare o di recedere entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della proposta di modifica. In assenza di comunicazione da parte del viaggiatore, la modifica si intenderà accettata.

• Sostituzione Il viaggiatore, qualora si trovi nell’impossibilità di usufruire del viaggio prenotato può cedere la propria prenotazione ad una persona che soddisfi tutte le condizioni e requisiti per la fruizione dei servizi oggetto del viaggio prenotato. In tal caso il viaggiatore deve dare comunicazione della intenzione di cedere la propria prenotazione a Passione Avventura a mezzo lettera raccomandata o, in casi di urgenza, telegramma, fax o e-mail che dovranno pervenire entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza, indicando le generalità del cessionario (nome, cognome, sesso, data di nascita, cittadinanza). Tuttavia Passione Avventura non sarà responsabile della eventuale mancata accettazione del nuovo nominativo da parte dei terzi fornitori di servizi. A seguito della cessione il cedente ed il cessionario sono solidalmente obbligati per il pagamento del prezzo del viaggio prenotato, nonchè per le spese supplementari risultanti da detta cessione.

• Regime di Responsabilità 7.1. La responsabilità di Passione Avventura nella sua qualità di organizzatore di viaggi nei confronti dei viaggiatori e delle cose di loro proprietà è regolata dalle convenzioni internazionali richiamate al precedente art. 2. La responsabilità di Passione Avventura non può in alcun caso eccedere i limiti previsti dalle leggi e convenzioni sopra citate come di seguito specificati:Danni relativi a perdita, furto, relativi alle cose di proprietà del viaggiatore o alla persona del viaggiatore, dipendenti dall’inadempimento o dalla cattiva esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto di viaggio da parte di Passione Avventura , dei suoi incaricati, ovvero dei terzi prestatori di servizi, durante l’espletamento della vacanza. La responsabilità di Passione Avventura non può in nessun caso eccedere i limiti delle Convenzioni internazionali di cui al precedente art. 2.7.2. Passione Avventura non sarà, in alcun caso responsabile dei danni di qualsiasi genere, allorchè l’inadempimento o la cattiva esecuzione del contratto non siano imputabili nè a sua colpa, nè a colpa di altro fornitore di servizi, in quanto le mancanze constatate nell’esecuzione del contratto sono imputabili al viaggiatore, sono imputabili ad un terzo estraneo alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto e sono dovute a causa di forza maggiore o ad un avvenimento che Passione Avventura non poteva prevedere o risolvere (scioperi di qualsiasi natura, modifiche operative/orari di compagnie di trasporti di linea, ecc.) 7.3. Passione Avventura non sarà inoltre in nessun caso responsabile dei seguenti danni: a) conseguenti all’inosservanza da parte del viaggiatore di raccomandazioni o avvertenze dell’agente o della guida turistica in loco; b) derivanti da prestazioni di servizi forniti da terzi e non facenti parte del pacchetto turistico; c) derivanti da iniziative autonome del viaggiatore.

• Predisposizione di soluzioni alternative Se, al momento e dopo la partenza, una parte essenziale dei servizi contemplati dal contratto di viaggio non viene fornita al viaggiatore (ad esempio, non sia disponibile un mezzo di trasporto per raggiungere una destinazione del viaggio), Passione Avventura predisporrà, ove possibile, soluzioni alternative senza supplementi di prezzo a carico del viaggiatore, affinchè il viaggio possa continuare, ed eventualmente risarcirà il viaggiatore nei limiti della differenza tra le prestazioni previste e quelle fornite. Ove non sia possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero se il viaggiatore non accetti la soluzione propostagli per validi e comprovati motivi Passione Avventura , ove necessario, fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto per il rientro, equivalente a quello inizialmente previsto per il ritorno al luogo di partenza o ad altro luogo convenuto, a condizione che detto mezzo di trasporto sia disponibile in modo sistematico ed abituale e vi siano posti disponibili. Ove detta soluzione non sia possibile per cause esterne alla volontà di Passione Avventura , essa indennizzerà il viaggiatore nei limiti della differenza fra le prestazioni previste a quelle effettivamente fornite, o, in alternativa, a scelta del viaggiatore, rilascerà un buono per la fruizione di una prestazione sostitutiva, di valore pari ai servizi non goduti.

• Reclami Nel caso in cui il viaggiatore rilevasse delle disparità tra i servizi fruiti e quelli pattuiti, ha l’obbligo di segnalarlo immediatamente al fornitore locale di detti servizi (ad esempio albergatore, corrispondente locale, guida, ecc.) e al nostro personale di assistenza, qualora previsto. Questo permetterà al viaggiatore di ottenere l’assistenza al fine di ricercare una pronta ed equa soluzione oppure, ove questo non fosse possibile, di entrare in possesso della documentazione scritta da allegare alla lettera di contestazione.

• Obbligo di segnalazione Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto rilevata in loco dal viaggiatore dovrà essere segnalata immediatamente al prestatore di servizi interessato e al nostro personale di assistenza, qualora previsto, nonchè per iscritto, entro il termine di decadenza di 10 giorni dalla data del rientro, all’Agente di viaggio e ad Passione Avventura .

• Prezzo revisione Le quote di viaggio o di soggiorno sono stabilite in base al corso dei cambi ed ai costi dei servizi in vigore al momento della redazione dei programmi di viaggio o soggiorno, individuati con riferimento ai parametri indicati sul modulo di iscrizione. Tale prezzo potrà essere modificato soltanto in dipendenza di variazioni del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse, quali (a titolo esemplificativo e non esaustivo) le tasse di imbarco/sbarco nei porti e negli aeroporti o del tasso di cambio applicato. La revisione del prezzo sarà determinata in proporzione alla variazione dei citati elementi ed al Viaggiatore verrà fornita l’indicazione della variazione dell’elemento di prezzo che ha determinato la revisione stessa. Il prezzo stabilito nel contratto non potrà, comunque, essere aumentato nei 20 gg. precedenti la data prevista per la partenza. Il viaggiatore ha facoltà di recedere dal contratto, ai sensi del precedente articolo 5.1., in caso di aumento del prezzo di viaggio superiore al 15%, purchè ne dia comunicazione scritta a Passione Avventura entro due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all’aumento. In ogni caso non saranno comunque accettate contestazioni sul prezzo del viaggio, o sulle singole componenti del prezzo durante o alla fine del viaggio.

• Assicurazione contro le spese di annullamento e di rimpatrio Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi consigliabile stipulare, al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del Venditore, speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti e malattia.

• Obbligo di assistenza L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore non è responsabile nei confronti del consumatore per l’inadempimento da parte del venditore degli obblighi a carico di quest’ultimo.

• Assicurazioni – Fondo di garanzia Passione Avventura è coperta da polizza assicurativa con la Societa Navale assicurazioni spa. per la responsabilità civile di cui agli articoli 15 e 16 del D.Lgs. 111 del 17/3/95. Ai sensi dell’art. 21 D.Lgs. 17 marzo 1995 è previsto l’istituzione di un fondo di garanzia presso la Presidenza del Consiglio di Ministri. Il consumatore può rivolgersi ai sensi dell’art. 21 D.Lgs. 111/95 in caso di insolvenza o fallimento del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle seguenti esigenze: a) rimborso del prezzo versato; b) rimpatrio nei casi di viaggi all’estero.

• Foro competente – Clausola compromissoria Per ogni controversia dipendente dal presente contratto sarà competente esclusivamente il Foro di Torino. Di comune accordo peraltro potrà essere previsto che le controversie nascenti dall’applicazione, interpretazione, esecuzione del contratto siano devolute alla decisione di un Collegio Arbitrale composto di tanti arbitri quante sono le parti in causa più uno che funge da Presidente nominato dagli arbitri già designati, ovvero, in mancanza, dal Presidente del Tribunale ove ha sede legale il Tour Operator. Il Collegio arbitrale che ha sede nel luogo in cui si trova la sede legale del Tour Operator deciderà ritualmente e secondo diritto, previo eventuale tentativo di conciliazione.
Organizzazione Tecnica:Culture Lontane sas – Assicurazione Responsabile Civile CATTOLICA n° 566.32/2300 – Licenza Regione Piemonte con decreto n° 15 del 30/03/1998

IL CLIENTE __________

CULTURE LONTANE __________

Lost your password? Please enter your email address. You will receive a link to create a new password.

Close